Preparati per l’avventura!

Quando fai un viaggio in moto ci sono molte cose da preparare: documenti, prenotazioni, abbigliamento, itinerari, visite, ecc… Oggi esiste un nuovo fattore di assoluta importanza: avere tutto il necessario nel tuo smartphone. Qua sotto troverai 5 app che ti consigliamo di scaricare prima di iniziare la tuo avventura in moto.

 

1-Google Maps:

Probabilmente non serve dire molto, quasi tutti ce l’hanno e lo usano a diario. Nelle mia opinione è la miglior app di navigazione. Ricordati di scaricare la mappa dell’area dove andrai in modo di risparmiare i tuoi mb’s e fare in modo che l’app funzioni anche in zone con poca rete. Io personalmente la uso tutti i giorni, anche nello spostamenti giornalieri per avere informazione sul traffico in tempo reale.

Download

2-Prezzi Benzina:

Molto utile per due motivi: 

  1. Potrai monitorare i prezzi dei benzinai vicini a te e risparmiare soldi.
  2. Spesso è anche utile quando ti è rimasta poca benzina, con questa app sarai in grado di trovare il benzinaio più vicino a te, questo mi/ci ha salvato in varie occasioni!

Download

3-Storm Radar:

Ho scoperto questa app grazie ad un cliente. Eravamo al Lago Trasimeno e un temporale si stava avvicinando. Grazie a questa app potevano sapere quando e dove stava per piovere. Abbiamo studiato la situazione e preso una decisione… alla fine la pioggia ci ha trovati lo stesso e siamo arrivati completamente bagnati in hotel, ma ci siamo divertiti! In ogni moto, considero questa app molto utile in certi casi, ti darà più informazione che soltanto le tue sensazioni personali.

Download

4-Rick Steves Audio Europe:

Per gli americani è una app molto famosa, ma per me è stata tutta una scoperta. Me l’hanno fatta vedere dei clienti di Los Angeles e mi ci sono innamorato subito. In sostanza si tratta di audio tour molto completi su città, borghi o monumenti anche in Italia che puoi ascoltare mentre fai la tua visita. Altamente consigliato per chi ama avere qualche informazione extra.

Download

5-Relive:

Una app molto facile e semplice che fornisce un risultato straordinario. Ti permette di registrare il giro che stai facendo e poi produce in automatico un bellissimo video con la mappa del percorso, le foto che hai fatto e molte informazioni come distanza totale, velocità massima e media, ecc. Amo usare questa app nei video-souvenir che faccio dei tour.

Download

Anno nuovo, nuove avventure!

Il 2018 è appena finito, è il momento di fare il punto della situazione. E’ stato un grande anno per noi per molti motivi:

  • Abbiamo avuto tanti clienti che sono diventati poi amici, vorrei ringraziare personalmente ognuno di loro e augurargli un buon 2019!
  • I nostri clienti sembrano felici della loro esperienza visto che tutte le recensioni sono a 5 stelle!
  • Abbiamo fatto tante belle esperienze e avventure, tantissime belle cose sono accadute durante i tour
  • Niente incidenti: questo è fondamentale, ci sono stati 0 incidenti, tutti sono tornati a casa sani e salvi, forse c’è stato qualche sedere indolenzito!
  • Qualche piccolo problema ma risolto alla svelta: non sempre tutto va 00% liscio e, ovviamente, c’è stata qualche situazione da risolvere, ma lo abbiamo fatto sempre (i protagonisti se le ricorderanno haha!) 

 

KTM, BMW e Ducati nel Passo della Futa

 

Adesso ci concentriamo nel 2019 e abbiamo tante novità:

I nostri tour per il 2019 sono pronti, in calendario e prenotabili, offriremo:

 

 

Viaggiando nell’affascinante zona di Sorano

 

In più:

Abbiamo nuove magliette già in vendita e che sono in omaggio se prenoti il tuo tour entro il 15 Febbraio.
Presto aggiorneremo i modelli di moto disponibili per il noleggio di BMW e Ducati, e aggiungeremo altri modelli Moto Guzzi.
Abbiamo eliminato il tour degli Appennini perché era quello con meno richiesta.
Siamo certi che il 2019 sarà una grandissima stagione motociclistica, siamo pronti a farvi scoprire la nostra meravigliosa regione, speriamo anche voi siate pronti!

 

t-shirt
Le nostre magliette già in vendita!

 

Voi noleggiare una moto per il tour? Questo è per te!

Quando prenoti un tour con noi puoi scegliere se usare la tua propria moto (opzione che molti europei preferiscono) oppure se noleggiare una moto tramite noi a Firenze. Abbiamo quasi tutti i modelli di BMW, Ducati e qualche Moto Guzzi. Nel caso preferisci venire a Firenze in aereo e poi noleggiare la moto, qui ti elenchiamo 5 fattori che devi considerare per la tua scelta:

 

  • La tua altezza: E’ molto importante essere sicuri che la moto non sarà ne troppo grande ne troppo piccola per te. Se è troppo piccola non sarai comodo e potresti avere problemi fisici. Se invece è troppo grande potresti avere problemi a bassa velocità o nelle manovre di parcheggio / ripartenza. Nella nostra pagina dedicata ai noleggi (https://tuscanymotorcycletours.com/negozio/?lang=it) puoi trovare informazione su l’altezza del sedile dei vari modelli (scheda “informazioni aggiuntive”). Anche questo sito web può essere di aiuto nella scelta: http://cycle-ergo.com/

 

  • La tua esperienza da motociclista: E’ ovvio che questo è un fattore fondamentale. Se non hai molta esperienza, è importante noleggiare una moto “facile”: leggera, semplice e non troppo potente. Se sei alle prime armi come motociclista è preferibile guidare una Ducati Scrambler piuttosto che una Ducati Multistrada 1260!

 

Consigli per noleggiare una moto Bmw o Ducati

 

  • I tuoi “precedenti” di moto: Hai una moto naked? Una Harley-Davidson? Una BMW? Considera che le strade che faremo sono tecniche e hanno molte curve dunque è importante che ti senti fiducioso della moto che guidi. Dici che moto hai o hai avuto e ti diremo, secondo noi, quali sono le migliori opzioni.

 

  • La durata del tour: sei interessato a un tour di un giorno? Magari due giorni? O preferisci prenotare il tour di un’intera settimana? Questo fa una grande differenza. Per un tour di un giorno, ad esempio una moto naked può essere una buona opzione per le strade toscane. Però se intendi prenotare il tour di 7 giorni (con 4 a 5 ore di guida al giorno e 1.200 km totali), in quel caso ti consigliamo qualcosa di più confortevole per te e il tuo passeggero (Ducati Multistrada 1260/950, BMW R1200/800GS, BMW R1200RT…).

 

  • Le tue preferenze! Siamo onesti: la scelta di moto ha un enorme fattore emozionale. Hai sempre voluto guidare una Diavel? Sogni di fare mille curve in Italia su una Ducati rossa? Vuoi provare l’ultimo modello BMW con l’elettronica più avanzata? Allora fallo! Alla fine si tratta di godersi l’esperienza e divertirsi!

 

Consigli per noleggio moto in Toscana – Anghiari

If riding a motorcycle is not easy and you need some skills, riding a motorcycle in Italy is much more complex. You need to pay extra attention to everything that surrounds you:

  1. Cars: people drive aggressively, so it is important to anticipate their moves and double check before making your moves. You need to be some kind of “mind reader” of the drivers as they will often not indicate lanes changes, turns, etc. Keep your distance with cars! In these last years the use of cellphones during the drive has become a serious problem in all the world and Italy is not an exception, so this is another reason to pay double attention.
  2. Pedestrians: some times pedestrians will act like the city belongs to them and so you can find them walking in the middle of the street or, after dropping from the bus, they will cross the street in front of the bus (pay attention when you overtake a bus which is stopped dropping passengers!).
  3. Bicycles: another “player” in this jungle. In the cities you can find bicycles on the wrong way, coming from every corner while texting on their phones and passing red lights, so if you see a cyclist on your way keep an eye on him! In the country roads you will find many professional or amateur groups of cyclists, they usually are on their right and go fast but it is always a good advice to keep you eyes open.
  4. Radars: there are MANY radars in Italy and sometimes they’re hidden quite well and they’re positioned in strategic places where you could go too fast (E.g. a road downhill). You will recognize them because normally they are on a grey or orange box on the right of the road. Sometimes, the radar on the opposite lane might work also for your lane.
  5. Roundabouts: here the rule is, the priority is to the one who gets in faster… So pay attention: check, double check, triple check and then get in. Pay attention also to the exit!
  6. Crosswalk: usually Italian drivers very rarely will stop if a pedestrian is in front of the crosswalk. If you are riding a motorcycle, are approaching to a crosswalk and have a car on your back, be careful! The car may think you will not stop, so, if you stop, the car could hit you in the back!
  7. Directions and signs: let’s be clear: signs in Italy sometimes are a shame. In some crosses or roundabouts there are too many, too small and too hidden. It is so easy to get the wrong road and to get lost. This is particularly sad when instead of riding a nice and exciting road you find yourself on an ugly road with traffic jam
  8. Scooter: I will make a post dedicated to scooters another day haha!

So, how a guided tour can make things easier?

With a guided tour many of these problems will disappear and the danger will be much lower. Riding a motorcycle in Italy freely and with no stress following an expert will give you a higher security level. Your interaction with cars will be lower, riding in group will make you more visible, an expert in the area knows almost all the radars positions (saving you potentially a lot of money in fines) so, in two words: just enjoy.